Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL,, CIA Treviso, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


Apple ritira altoparlanti Beats, modello Pill XL, per difetto batteria

La batteria è poco sicura perché potrebbe surriscaldarsi e addirittura incendiarsi: è il motivo per cui Apple sta richiamando dal mercato gli altoparlanti Beats (marchio comprato nel 2014), modello Pill XL. Si consiglia di non utilizzarli più e di avviare l’iter per il rimborso. È possibile riconoscere gli speaker Beats grazie al logo del produttore, una “B”, presente sulla griglia dell’altoparlante e alla scritta “Pill XL” riportata sul manico. Questo modello, riprodotto in 5 colori (nero, cielo metallizzato, rosa, titanio e bianco), è in produzione dal 2013 e, nonostante il richiamo, purtroppo risulta ancora in vendita su molti negozi online (non quello ufficiale).

Attenzione a non confondersi, perché il richiamo riguarda solo il modello XL e non il Pill (o Beats Pill 2.0).

Chi ha acquistato il modello coinvolto nel ritiro può riconsegnarlo e ricevere un buono Apple oppure un pagamento elettronico di 300 euro a scelta del consumatore. 

Per restituirlo bisogna seguire i passaggi indicati dalla stessa Apple: 

  • compilare il form (purtroppo è soltanto in inglese) con i propri dati personali e il codice di serie dell’altoparlante;
  • arriverà, gratuitamente, un postino a casa per ritirarlo;
  • dopo averlo ricevuto Apple provvederà, entro tre settimane, a inviare il buono o a effettuare l’accredito.

Quello appena descritto è l’unico modo per ottenere il rimborso. Purtroppo non è possibile riportare lo speaker in negozio.

Mestre, 19 giugno 2015